Italian Italian

Decrescita e Marxismi

Ormai molti autori stanno affrontando il nodo del rapporto tra il pensiero marxista e quello ecologista (vedi Ian Angus;  Michael Löwy, Bengi Akbulut, Sabrina Fernandes, Giorgos Kallis, Per una decrescita ecosocialista; Joel Kovel; H. Pena-Ruiz,  Karl Marx penseur de l’écologie, Seuil, Paris 2018; K. Saïto, La nature contre le capital. L’écologie de Marx dans sa critique inachevée du capital,  Syllepse, Parigi 2021; e altri). E la questione è ben presente anche in Italia da tempo. Basti pensare a figure come Laura Conti, a Giorgio Nebbia e a Marino Badiale che più di dieci anni fa, assieme a Bontempelli, scrisse il fondamentale Marx e la decrescita.

Abbiamo quindi pensato che non potesse mancare - nel percorso che porta all'incontro di settembre a Venezia - un lavoro di riflessione su queste tematiche ed il 17 giugno abbiamo quindi organizzato un primo seminario di approfondimento sul tema: "Decrescita e marxismi", a cura del Gruppo Pensionati Critici di Mestre.

L'incontro è stato coordinato da Maurizio Ruzzene (economista, associazione della decrescita), con interventi di Marino Badiale (autore di Marx e la decrescita, Biblio 2010), Giovanni Mazzetti (economista),  Marino Ruzzenenti (storico, Fondazione Micheletti), Maria Turchetto (storica ed economista), Michele Cangiani (economista e storico) e Roberto Musacchio (Transform! Italia).
 

Qui potete la locandina, il documento di base e la registrazione dell'evento del 17 giugno.
Altri documenti di approfondimento sono disponibili in questa cartella